Quinta edizione – CIS 2009

Sostenere la cultura e fare cultura, è  anche andare a vederla

A Nuoro, per festeggiare la V edizione della rassegna del Cinema Indipendente Sardo Itinerante, i giorni 25-26-27 di agosto una vera invasione di corti!

locandin_2009-lightAppuntamento presso l’incantevole Giardino della Sezione Sarda della Biblioteca Satta di Nuoro, organizzato dall’Ass.ne Culturale Janas in collaborazione con il Consorzio Pubblica Lettura S. Satta, ideato dalla regista nuorese Pj Gambioli.

L’ingresso è libero con raccolta fondi a favore dell’Associazione Oncologica ARTEMIDE di Nuoro.

La novità di questa edizione è rappresentata dal confronto fra le produzioni realizzate in Sardegna, rispetto a quelle di più ampio respiro europeo.Il pubblico potrà votare i filmati suddivisi in tre categorie: DOCUMENTARI, FICTION e STRANIERI.

PROGRAMMA – 25.08.2009 – ore 19.30

  • Presentazione e apertura lavori. (intervengono Pj Gambioli, Tonino Cugusi)
  • Presentazione ARTEMIDE (Malato Oncologico)
  • Presentazione collaboratori Cineclub Sassari e Sardinia Film Festival
  • Incontro con gli autori
  • Proiezioni della categoria DOCUMENTARI
  • Buffet

Film in scaletta: 

LORELLA ZANARDO, MARCO MALFI CHINDEMI – (Il corpo delle donne) – Milano – 25 min

Reportage sulla televisione quale mezzo di comunicazione di massa

PJ GAMBIOLI – (Mamone: oltre la sbarra) – Nuoro – 36 min

Documentario storico alla scoperta della colonia penale di Mamone

DAVIDE ONNIS – (il Gipeto ritorna in Sardegna) – Nuoro – 25 min

Il documentario sulla reintroduzione in Sardegna dell’avvoltoio Gipeto estintosi ben 30 anni fa.

PAOLO CARBONI – (circolare notturna) – Cagliari – 30 min.

E’ un viaggio notturno a Cagliari in compagnia di 5 lavoratori abusivi che si raccontano

MASSIMO LOI E ANTONIO VECE – (Cabras, luci suoni e colori) – 16 min.

Il territorio di Cabras, la pesca, le attività, la storia, l’area marina

VALERIA COIZZA – (My Bidet) – Nuoro – 7 min.

Valeria, da poco trasferitasi a Londra, cerca di capire come facciano gli inglesi a vivere senza bidet.

PROGRAMMA – 26.08.2009 – ore 20.00

  • Presentazione e apertura lavori. (intervengono Pj Gambioli, Tonino Cugusi)
  • Presentazione ARTEMIDE (Malato Oncologico)
  • Presentazione collaboratori Cineclub Sassari e Sardinia Film Festival
  • Incontro con gli autori
  • Proiezioni della categoria FICTION

Film in scaletta: 

GIANFRANCO CUDRANO – (l’appartamento) – Cagliari – 15 min.

Un uomo di 40 anni, dopo essere stato dimesso dall’ospedale per problemi cardiaci, scopre che il suo appartamento è stato occupato da alcuni sconosciuti..

CORRADO CONGEDDU – (Dentro) – Nuoro – 7 min.

Un uomo, la sua vita. Gesti ripetuti all’infinito in una circolarità senza uscita.

SIRIO SECHI– (corazzaino, petticasco, preservatutto) – Oristano – 5 min.

Tre invenzioni genialisticosolanti del profeta e inventore “sirius”

ENRICO PAU – gruppo Notorius – (zio lupo) – SARDINIA FILM FESTIVAL – 14 min.

Ogni anno milioni di bambini vengono divorati dalla pubblicità

GIOVANNI LORIGA – (l’appuntamento) – Sassari – 6 min.

Marito e moglie incrociano per strada una ragazza molto sensuale. C’è un intenso scambio di sguardi, tutto fa intendere un appuntamento segreto

GUIDO DAIDONE – (Intrusion) – CINECLUB SASSARI – 15 min.

Due vite intrecciate a cavallo tra materia e spiritualità

MAURIZIO MARRAS – (il lavoro) – Sassari – 7 min.

Un uomo è alla disperata ricerca di un posto fisso di lavoro

ULISSE PIRAS – (lost stories) – Tiana – 1.27 min.

Il sentiero delle storie perse

MARCO DEMURTAS – (una rosa blu) – SARDINIA FILM FESTIVAL – 5 min.

La speranza è l’ultima a morire

FABRIZIO DEROSAS – (lunario di un naufrago) – Olbia – 5 min.

Interrogazioni religiose di un’umanità sparuta

MICHELE SECHI – (Sa femina accabadora, in penitenzia de morte) – Alghero – 15 min.

In viaggio tra fiction e documentario alla scoperta di una delle caratteristiche figure della tradizione culturale della Sardegna

DAVIDE CARTA – (Frammenti Vitae) – SARDINIA FILM FESTIVAL – 5 min.

Frammenti di vita quotidiana

VIOLA LEDDA – (Jacky sindaco) – SARDINIA FILM FESTIVAL – 8 min.

Il sogno di Jacky: vuole diventare sindaco!

FABIAN VOLTI – (Amor) – Sassari – 19 min.

La poesia tramite il cinema, racconta di un ricordo al femminile: l’amore.

ROBERTO ACHENZA – (Luce nera) – SARDINIA FILM FESTIVAL – 13 min.

Tra sogno e realtà, i personaggi di un disegnatore prendono vita

CESARE FURESI– (l’infame) – alghero – 20 min.

Un attore deve sottoporsi ad un’audizione. Uno strano impresario e una fidanzatina compongono il resto.

PROGRAMMA – 27.08.2009 – ore 20.00

  • Presentazione e apertura lavori. (intervengono Pj Gambioli, Tonino Cugusi)
  • Presentazione ARTEMIDE (Malato Oncologico)
  • Incontro con gli autori
  • Proiezioni della categoria STRANIERI

Film in scaletta: 

1 – Gareth Crock – (10 ways to shear a sheep) – UK – 2 min.

Animated comedy about alternatings to the traditional metricas of sheep shearing

Una commedia d’animazione sui diversi modi di tosare una pecora.

2 – Robin Whenary – (motion) – UK –  4 min 30 sec.

A spinning top is spun and several everyday actions become interconnected, through the power of editing. Then it all strarts to go wrong.

Un filo viene tirato e diverse azioni quotidiane diventano interconnesse, grazie al potere del montaggio. Ad un certo punto però le cose iniziano ad andare male.

3 – Abbe Robinson – (private life) – UK – 15 min. 49 sec.

Ruth Ackroyd, leaves the monotony of her work in her father’s Textile mill on a Friday afternoon, and secretly takes the train to Manchester. There she meets a man on the platform, but all is not what it seems..

Ruth Ackroyd, lascia la monotonia del suo lavoro nella fabbrica tessile del padre un venerdì pomeriggio, e prende in segreto un treno per Manchester. Alla stazione incontrerà un uomo, ma le cose non sono come sembrano.

4 – Robin Whenary – (wwoofing) – UK –  10 min 40 sec.

No budget documentary about a man living and working on a organic farm in Cornwall, England.

Un documentario no budget su un uomo che vive e lavora in una fabbrica organica nel Cornwall, in Inghilterra.

5 – Nathan Williams – (here’s to the hero) – UK – 3 min. 19 sec.

The song is about the people in your life who leave you with good and bad expiriences that make you a stronger person

Questa canzone è sulle persone che lasciano buone e cattive esperienze nella vita, che ti rendono più forte.

6 – Tom Mansfield – (Felix’s Machine) – UK – 02 min. 16 sec.

Felix Thorn started making a midi controlled robotic orchestra in his bed room. I found a video of them on You tube. His machines were amazing, but I thought the way in which he had captured them didn’t do justice to what they deserve

Felix Thorn ha creato un’orchestra midi al computer nella sua stanza. Ho trovato un video su YouTube. Le sue macchine erano straordinarie, ma io ho pensato che il modo in cui le aveva riprese non rendessero molto visivamente, e quindi meritassero un altro video.

7 – Gareth Crock – (the sky’s gone out) – UK – 6 min.

A multi layereo stqtement about modern life e how people fit in

Una dichiarazione sulla vita moderna, e come le persone si adattano a questa.

8 – James Clark – (sketches) – UK – 5 min.

A silent love story between tho elderly people in a park

Una storia d’amore silenziosa tra persone anziane in un parco.

9 – James Clark – (little man) – UK – 5 min.

An ungrateful son forgets his dad’s birthday

Un figlio ingrato, si dimentica del compleanno del padre.

10 – James Clark – (caissa) – UK – 4 min.

A park ranger thinks back to his first love

Una guardia di un parco ripensa al suo primo amore.

Post Author: janas