Seconda Edizione – CIS 2006

Sostenere la cultura e fare cultura, è  anche andare a vederla

I giorni 17 – 18 – 19 agosto del 2006, per chi ama il Cinema e cerca una boccata d’aria fresca può raggiungere Nuoro nel cuore della Barbagia e assistere alla seconda edizione della Rassegna del Cinema Indipendente Sardo, ideata dalla regista Pj Gambioli in collaborazione con la Biblioteca Satta di Nuoro.

In occasione dell’anniversario dei 70 anni dalla morte della grande scrittrice nuorese Grazia Deledda e degli 80 anni dalla vincita dell’ambito premio Nobel, dedichiamo la seconda edizione della Rassegna del Cinema Indipendente Sardo che quest’anno sarà ospitata nella splendida cornice dei Giardini della Sezione Sarda della Biblioteca, meglio noti come Ex Casa Buscarini.

La notevole quantità di pellicole pervenute in redazione ha consentito la selezione e la classificazione in tre categorie ben distinte: CINEMA DELLE DONNE, CINEMA DALL’ISOLA e la new entry CINEMA DEI BAMBINI E RAGAZZI (dove i protagonisti dei film sono proprio i kids ed i temi sviluppati sono pensati proprio per la fascia protetta).

cinema20x30La novità di questa edizione è la partecipazione attiva del pubblico che VOTA i film che riterrà più meritevoli.  I lavori più votati ricevono come premio l’inserimento gratuito in un circuito di proiezione itinerante regionale.

PROGRAMMA – 17.08.2006 – ore 19.00

  • Presentazione e apertura lavori. (intervengono Pj Gambioli, Tonino Cugusi, AnnaMaria Mura)
  • Incontro con gli autori
  • Proiezioni della categoria CINEMA INDIPENDENTE SARDO DELLE DONNE
  • Buffet

Film in scaletta:

PJ GAMBIOLI – Il destinatario dell’Anello – Docufilm – 20’ (Nuoro) – Un’odierna storia d’amore che si articola attraverso le fasi della suggestiva costruzione  della fede sarda

SILVIA CICCU – Il sogno di Eleonora – Film Cartoon – 3’ (Cagliari) – Una phantasie sul personaggio di Eleonora D’Arborea

CARMEN BUONANNO E MICHELA NONNIS – Insieme è meglio – spot documentario – 3’ (Oristano) – Uno spot documentario sull’esperienza vissuta da due ragazze durante il servizio civile trascorso al servizio del sociale

GRAZIA DENTONI – Frammenti di libertà – corto – 5’ (Cagliari) – L’arte  magica di un gruppo di donne sarde

LAURA CONGIU – Dull – Film Cartoon – 2:20’ (Cagliari) – Le avventure di un gruppo di giocattoli e della loro collezionista

EMANUELA CAU – Bregungia – Corto – 14′ (Cagliari) – Le avventure di una vecchietta che cerca di sfuggire ai controllori.

TIZIANA TROJA E MICHELA SALE MUSIO – Grida – corto – 5:22’ (Cagliari) – L’incomunicabilità come condizione essenziale dell’individuo: apatia, isteria.

DARIA CORRIAS – Chora Chori – documentario – 6’ (Roma-Nuoro) – Una giornata qualunque nella vita dei bambini di un villaggio del Nepal

PROGRAMMA – 18.08.2006 – ore 20.00

  • Presentazione e apertura lavori. (intervengono Pj Gambioli, Tonino Cugusi, AnnaMaria Mura)
  • Incontro con gli autori
  • Proiezioni della categoria CINEMA DALL’ISOLA

Film in scaletta:

 ALBERTO FLORIS E I “LOSTARK” – Metro d’acqua – Videoclip – 5’ (Oristano) – Videclip di un brano rock ambientato in una cava

FABIAN VOLTI – Un re solitario – corto – 5’ (Sassari) – Un tentativo di liberarsi da alcuni pesi del passato..

GIANBASILIO NIEDDU E MARCO ZURRU– Corsia preferenziale – documentario – 20’ (Nuoro) – Indagine sociologica sul fenomeno dei trasporti pubblici a Cagliari con interviste a decisori, utenti, autisti.

ENRICO CICCU E LUIGIA FRATTAROLI – Estratto – videoarte – 5:20’ (Cagliari) – videoclip estratto da un lavoro teatrale

GIANPIETRO ZIROTTU – My Switzerland – corto – 4’ (Milano – Nuoro) – La nostalgia di uno svizzero lontano dalla sua terra

PAOLO ZUCCA – Extraversus – corto – 1:10’ (Oristano) –E’ del poeta Il fin la Meraviglia

SIMONE CIREDDU – Il morbo – corto – 2’ (Oristano) – Il morbo di Giuseppina potrebbe essere degenerativo..

SIMONE CIREDDU – S’iscravamentu Show – corto – 8’ (Oristano) – La funzione religiosa de S’Iscravamentu, re-interpretata in modo ironico

PASQUALE CARRONI – Anima e Sardigna – documentario – 15’ (Bosa) – Un documentario sulla natura, sulla fauna, sull’aspetto geologico-paesaggistico della Madre Sardegna.

TOMASO MANNONI – Ode di Lucciola – corto – 11:40’ (Cagliari) – Un uomo colto da insostenibile solitudine cerca un po’ di comunicazione

VINCENZO RODI – Ore 7 – corto – 10’ (Sorgono) – La vita di un uomo che si alza alle sette del mattino ed inizia la sua giornata

TORE MANCA – Intro – corto – 25’ (Sassari) – Una ricerca sull’introspezione, un analisi spazio-tempo dell’inconscio

CHRISTIAN BROGI – Aturan – corto – 20’ (Roma) – Immagini di un futuro in cui l’umanità si è quasi auto- annientata

PROGRAMMA – 19.08.2006 – ore 20.00

  • Presentazione e apertura lavori. (intervengono Pj Gambioli, Tonino Cugusi, AnnaMaria Mura)
  • Incontro con gli autori
  • Proiezioni della categoria CINEMA BAMBINI E RAGAZZI
  • Chiusura lavori, ringraziamenti

Film in scaletta:

PJ GAMBIOLI – Elisa – Videoclip – 3’ (Nuoro) – Una splendida bimba, vestita da pagliaccio  corre sulla spiaggia. Una madre l’abbraccia ed il mondo si colora.

EMANUELA CAU – La Fortuna Gira – corto – 15’ (Selargius) – Un viaggio, pochi mezzi, la protezione di Gigi: Fortuna, arriviamo!

ENNIO MADAU – S’affroddiu de tzia Kaicca Bertulana – corto – 15’ (Cagliari) – dei bambini raccontano una storia caratteristica del loro paese

CORRADO CONGEDDU – Ancora Insieme – corto – 20’ (Nuoro) – due storie che si incrociano: Fabio, violinista alle prime armi è terrorizzato dall’imminente saggio; Francesca in conflitto coi genitori perché costretta a trasferirsi in un’altra città

PJ GAMBIOLI – Frammenti Alcol Day – cortospot – 5’ (Nuoro) – la scelta di un adolescente combattuto tra l’isolamento dovuto all’abuso di alcol e la compagnia dei suoi coetanei

VINCENZO RODI – Nurentulu – corto – 18’ (Sorgono) – Un tesoro sotto forma di moneta, simbolo di sapere e tradizioni, si tramanda da padre in figlio, da nonno a nipote.

FRANCESCO CHERATZU, ELISA MARRAS, ALESSANDRO OLLA – Sa paristoria de Bakis – film cartoon burattini – 32’ (Quartucciu) – Bakis parte dal suo paese, e dopo una serie di avventure in vari luoghi della Sardegna, approda in città dove prenderà la via del mare.

 

Post Author: janas